Arrow
Arrow
Slider

LA LEGGE PER TUTTI I CITTADINI TALIDOMIDE: INDENNIZZO LEGGE N. 244/2007 N. 160/2016 OTTENIMENTO BENEFICI ED AVENTI DIRITTO. ECCO COME FARE

        

Per consulenza online mail spironicastro@teletu.it per  appuntamenti 0984.975350   cell. 338.5459795

LA LEGGE PER TUTTI I CITTADINI: STUDIO LEGALE NICASTRO & LORIA UNICO PORTALE SULLA RESPONSABILITA’ MEDICA IN ITALIA E’ PRESENTE NELLE SEGUENTI REGIONI: CALABRIA, PUGLIA, BASILICATA, CAMPANIA.  RICHIEDI SUBITO UNA CONSULENZA O UN APPUNTAMENTO  ONLINE RISPOSTA ENTRO LE 24/48 ORE LO STUDIO HA SEDE PRINCIPALE IN CALABRIA NEI SEGUENTI CAPOLUOGHI: COSENZA, CROTONE, CATANZARO, REGGIO CALABRIA, VIBO VALENTIA. 

COS’E’ LA TALIDOMIDE?

La talidomide è un farmaco che fu venduto negli anni cinquanta e sessanta come sedativo, anti-nausea e ipnotico, rivolto in particolar modo alle donne in gravidanza. Si trattava di un farmaco che aveva un bilancio rischi/benefici estremamente favorevole rispetto agli altri medicinali disponibili all’epoca per lo stesso scopo (i barbiturici). Venne ritirato dal commercio alla fine del 1961, dopo essere stato diffuso in 50 paesi sotto quaranta nomi commerciali diversi, fra cui il Contergan. Prodotto in forma di racemo, fu ritirato dal commercio in seguito alla scoperta della teratogenicità di uno dei suoi enantiomeri: le donne trattate con talidomide davano alla luce neonati con gravi alterazioni congenite dello sviluppo degli arti, ovvero amelia (assenza degli arti) o vari gradi di focomelia (riduzione delle ossa lunghe degli arti), generalmente più a carico degli arti superiori che quelli inferiori, più spesso bilateralmente, pur con gradi differenti.

La legge n. 244/2007 all’art. 2 comma 363 prevede l’indennizzo per i danni patiti a seguito di vaccino. Tale indennizzo è stato ora esteso anche per coloro i quali sono affetti da amelia, emimelia, focomelia e macromelia, gravi patologie causate dalla somministrazione del farmaco TALIDOMIDE.

COME OTTENERE TALE INDENNIZZO?

Potranno accedere a tale indennizzo coloro i quali siano nati dal 1959 al 1965 in forza della legge 27 febbraio del 2009 n. 14 affetti dalle patologie sopra indicate. LA DOMANDA PER IL RICONOSCIMENTO decorre dal 1 Gennaio 2008 e deve essere presentata entro dalla data di entrata in vigore della suddetta legge ossia dal citato 1 Gennaio 2008. Lo studio scrivente INFORMA che, a livello cautelativo e prudenziale, attesa l’entrata in vigore della legge “ madre” in data 28 dicembre 2007 le domande vadano presentate entro il 28 Dicembre 2017, ancorchè,  a rigor di logica, le domande scadrebbero in data 01 Gennaio 2018 ossia a decorrere dalla vigenza formale fissata al 01. Gennaio 2018. TALE EMOLUMENTO PREVIDENZIALE consiste in : assegno mensile vitalizio, il cui importo è  determinato, seguendo i criteri della legge per i danneggiati da vaccinazione  obbligatoria, legge 210/92. Indi, accanto ad un importo base minimale e di riferimento ci saranno le variazioni, a seconda della categoria di appartenenza. Dalla prima alla quarta categoria  medesimo vitalizio; dalla quinta alla sesta a cinque volte, dalla  categoria settima ed ottava TABELLA A.

CHI PUO’ OTTENERE L’INDENNIZZO : Chi è affetto da sindrome da talidomeide nelle forme dell’amelia, dell’emimelia,della focomelia,  e della micromelia.

  1. I NATI NELL’ANNO 1958 E NELL’ANNO 1966; b) i nati al di fuori del periodo su indicato che presentino malformazioni compatibili con la sindrome da TALIDOMIDE i quali ai fini dell’accertamento del nesso di causalità possono chiedere di essere sottoposti al giudizio sanitario ai sensi dell’articolo 2 del regolamento di cui al decreto del Ministero del Lavoro e della Salute e delle Politiche Sociali del 2 ottobre 2009 n. 163

I nati negli anni 1958 e nel 1966 possono inoltrare DIRETTAMENTE LA DOMANDA. Per coloro che non rientrino negli anni succitati, occorrerà attendere la modifica e l’ integrazione del predetto decreto al fine di “ definire i criteri di inclusione e di esclusione delle malformazioni ai  dell’accertamento del diritto all’indennizzo tenendo conto degli studi medico-scientifioci maggiormente accreditati nel campo delle malformazioni specifiche da TALIDOMIDE”. Tale modifica potrebbe e dovrebbe essere emanata entro il 21 Febbraio 2017. CLICCA SULL’HOME PER APPROFONDIRE E RIHIEDERE UN APPUNTAMENTO O UNA CONSUELNZA SU TUTTE LE PROBLEMATICHE DELLA RESPONSABILITA’ MEDICA. avv. Piero Spiro Nicastro

Lascia una risposta